Corso di laurea magistrale

Relazioni internazionali (LM-52)

Il corso di laurea magistrale in Scienze politiche ha lo scopo di offrire allo studente approfondite conoscenze e reali competenze in campo di politico internazionale, economico e giuridico.

Corsi di Laurea Area Politologica
Corso di laurea magistrale
Relazioni internazionali (LM-52)

Il corso di laurea magistrale in Scienze politiche ha lo scopo di offrire allo studente approfondite conoscenze e reali competenze in campo di politico internazionale, economico e giuridico.

Corso di Laurea Magistrale in Relazioni internazionali (LM-52)

Il corso è strutturato in modo da permettere agli studenti di acquisire una conoscenza approfondita e specialistica delle tematiche internazionali negli ambiti giuridico, storico, sociale, geografico, politico ed economico.

Lo studente acquisisce gli strumenti analitici cognitivi e metodologici che consentono una corretta lettura dell’evoluzione della società contemporanea e delle dinamiche strutturali attuali della globalizzazione, delle sue difficoltà e delle problematiche connesse alla crisi mondiale.

Il percorso di formazione prevede uno studio approfondito di diverse aree disciplinari, in particolare quelle inerenti al diritto dell’Unione Europea (IUS/14), l’evoluzione giuridico-normativa dei gruppi e delle minoranze (IUS/21), la geopolitica (MGGR-02), l’economia internazionale (SECS-P/01), la sociologia dei processi economici e del lavoro (SPS/09), e le relazioni internazionali (SPS/06).

Sbocchi occupazionali

Il laureato può trovare impiego in:

  • organizzazioni internazionali e dell’Unione europea (ONU e suoi istituti specializzati, NATO, OSCE, Commissione europea, ecc.);
  • organizzazioni internazionali non governative;
  • uffici a proiezione internazionale di organizzazioni ed enti pubblici e privati nazionali;
  • organizzazioni nazionali e internazionali pubbliche che si occupano della promozione e della tutela dei diritti umani;
  • ONG nazionali;
  • pubbliche amministrazioni (Assessorati, Uffici Studi, Uffici relazioni esterne ecc.).

Il corso prepara alla professione di (codifiche ISTAT):

  • Specialisti della gestione nella Pubblica Amministrazione – (2.5.1.1.1);
  • Esperti nello studio, nella gestione e nel controllo dei fenomeni sociali – (2.5.3.2.1);
  • Specialisti in scienza politica – (2.5.3.4.3).

Conoscenze richieste per l’accesso

L’accesso al corso di laurea prevede il possesso della laurea triennale nella classe L-36.
L’accesso può riguardare anche coloro che sono in possesso di laurea triennale in altre classi, di altro titolo di studio conseguito all’estero riconosciuto idoneo o di laurea relativa al previdente ordinamento quadriennale, purché in possesso dei seguenti requisiti curriculari, riferibili alla conoscenza delle discipline attinenti alle Scienze politiche e relazioni internazionali:

  • almeno 8 crediti nel SSD SECS-P/01 o nel SSD SECS-P/02;
  • almeno 8 crediti nel SSD SPS-P/02 o nel SPS/01;
  • almeno 8 crediti nel SSD IUS/09;
  • almeno 8 crediti nel SSD SPS/07;
  • almeno 8 crediti nel SSD M-STO/04;
  • almeno 8 crediti nel SSD SPS/06;
  • almeno 8 crediti nel SSD L-LIN/12.

Modalità di Ammissione

Eventuali carenze formative, rispetto ai prescritti requisiti curriculari, dovranno essere colmate prima dell’inizio del corso di studio e della verifica della preparazione individuale, in modo da poter seguire con profitto i corsi. È prevista la verifica della preparazione dello studente con modalità che saranno definite nel regolamento didattico del corso. Per l’accesso al corso è richiesta la conoscenza della lingua inglese di livello almeno B2.

Obiettivi formativi

Il corso di laurea è stato progettato per far acquisire agli studenti conoscenze professionali che consentano un inserimento flessibile nel mondo del lavoro. Tra questi: contenuti culturali, scientifici e professionali a carattere interdisciplinare con particolare attenzione agli aspetti giuridici, politologici, geografici, sociologici e storici e a tematiche attuali come la globalizzazione e la sua crisi e più in generale aspetti che riguardano la dimensione internazionale dei fenomeni economici, politici, culturali e sociali.

Prova finale

La prova finale consiste nella dissertazione di una tesi, anche in lingua straniera, in un insegnamento scelto dal candidato tra quelli presenti nel curriculum. L’oggetto della tesi può essere l’approfondimento di un argomento teorico, la realizzazione di una ricerca sul campo o l’elaborazione di un progetto specifico volto alla soluzione di problemi concreti.

Il tuo corso in breve
Iscrizioni

Sempre aperte

Tipo di corso

magistrale

Codice del corso

LM-52

Durata del corso

2 anni

CFU

120

Richiedi informazioni

Compila il modulo, verrai contattato al più presto da un nostro consulente.